NUOVA VIABILITA’ FORTEZZA – RIOL

Riprendono i lavori per la nuova viabilità Fortezza-Riol

In seguito all’approvazione del programma di bonifica redatto dalla committente, questa settimana riprenderanno i lavori di completamento della nuova viabilità Fortezza-Riol.

Le opere già completate:

  • Ponte Rio Riolrealizzato per scavalcare l’omonimo Rio
  • Tratto stradale di Via Riollunghezza complessiva 400 mt circa
  • Impianto di illuminazioneinstallato lungo il tratto stradale di via Riol

sono già in esercizio e nel mese corrente si prevede vangano consegnate all’ente gestore.

INTERVENTI IN ZONA RUMERLO

Nuova Finish Area che ospita i Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021 di Cortina d’Ampezzo
Copyright: https://www.instagram.com/cortina2021

E’ motivo di grande orgoglio per E.MA.PRI.CE. aver completato la realizzazione degli interventi nella zona di Rumerlo e, in particolare, la nuova Finish Area che ospita i Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021 di Cortina d’Ampezzo, un evento che accoglie spettatori, media e atleti da 70 nazioni, pronti a contendersi i 13 titoli mondiali in palio.
Valerio Giacobbi, Amministratore Delegato della Fondazione Cortina 2021, afferma che “Non si tratta solo di una semplice zona d’arrivo, questa è una legacy per gli anni futuri, in quanto permetterà di far svolgere qualsiasi tipo di gara di sci in un contesto di altissimo livello; L’area sarà fruibile anche d’estate, per spettacoli ed eventi all’aperto: di fatto un nuovo spazio per cortina e per l’intero territorio”.

La realizzazione è stata resa possibile anche grazie alla preziosa collaborazione di ITS Engineering Company, progettisti delle opere, ed a DBA Group quale Direzione Lavori. Abbiamo intervistato l’ing. Luca Bolzan, direttore tecnico E.MA.PRI.CE. per l’area di Cortina che vanta oltre vent’anni di esperienza e altrettanti di problem solving di altissimo livello, per conoscere alcuni dettagli di questa importante opera.

Quali sono i dettagli tecnici del lavoro?

L’opera eseguita coinvolge in particolare tre interventi, funzionali alla manifestazione, che corrispondono a 3 lotti:

  • Adeguamento della viabilità comunale denominata “Miglioramento Accessibilità alle Ski Area Rumerlo a Piè Tofana”, mediante la realizzazione di una nuova strada di circa 900 mt a scavalco di un tunnel percorribile da gatti delle nevi completa di nuove opere di protezione, barriere stradali, rinforzi corticali, asfaltature, segnaletica e ripristini ambientali;
  • Realizzazione della Finish Area di Rumerlo completa di tutti gli allestimenti e sottoservizi richiesti dalla manifestazione, comprensivi della nuova cabina ENEL di trasformazione;
  • Realizzazione di due tunnel di collegamento sciistico sulle piste Olympia e Vertigine attraverso la posa in opera di tunnel in acciaio circolare del diametro di 350 cm, dotati di protezioni, rivestimenti ed impianti di illuminazione;

Quali sono state le complessità incontrate e quali sono stati i compromessi raggiunti per arrivare a completare l’opera?

L’intervento, si inserisce in un territorio di particolare pregio ambientale e di notevole sensibilità idraulica e geologica. Infatti, l’area è stata interessata dalla frana di Mortisa-Lacedel che ha coinvolto il versante ovest della conca di Cortina; Nel contempo, il 29 ottobre 2018 la medesima zona fu coinvolta nella pericolosa depressione atmosferica denominata “Tempesta VAIA”, i cui effetti immediati furono il riattivarsi ed estendersi dei fenomeni di scivolamento della frana.

In questo scenario particolarmente sensibile e oggetto di nuovi ed improvvisi fenomeni idraulici e geologici, in un processo di condivisione e collaborazione con il team di Progettazione, Direzione dei Lavori, con Commissario straordinario, RUP, Ente Appaltante e Gestore della manifestazione, si è provveduto tempestivamente ad attuare i sistemi di monitoraggio e di raccolta dati tecnici per integrare tutti i vari ambiti delle opere. Grazie ai nostri operatori e a maestranze di alta professionalità, ad una precisa valutazione di tutti gli aspetti ambientali sulla base dei dati tecnici raccolti con metodo osservazionale, le opere sono state modificate traslandole su aree più stabili, riducendone il peso e scegliendo tipologie strutturali leggere, flessibili e passabili di ripristino nel tempo.

Proseguono i lavori di realizzazione del nuovo svincolo di Trento Nord

E.MA.PRI.CE. S.p.A. – Circonvallazione di Trento Nord

Nel nostro cantiere di Trento, negli ultimi mesi sono stati completati buona parte dei movimenti terra previsti dalla prima fase delle lavorazioni. Sono inoltre iniziati i primi getti in calcestruzzo e la posa dei primi muri prefabbricati. All’interno del palancolato proseguono le attività volte alla realizzazione della galleria artificiale sottofalda.

DA OGGI SIAMO CERTIFICATI “EMAS”

Photo by Lum3n on Pexels.com

Il rispetto e la tutela dell’ambiente sono obiettivi strategici e prioritari della mission aziendale di E.MA.PRI.CE. S.p.A.

Per raggiungere i traguardi ambiti, l’azienda da circa un anno ha avviato uno specifico percorso di implementazione dei sistemi di gestione.

Ed è per questo motivo che con grande soddisfazione possiamo condividere il conseguimento della Certificazione EMAS.

La certificazione EMAS ottenuta, comprendendo simultaneamente diverse attività quali costruzioni di strade ed autostrade, edifici residenziali e non residenziali, demolizioni, risanamenti e servizi di gestione dei rifiuti, assume carattere esclusivo a livello nazionale.

L’azienda EMAPRICE, consapevole del prestigioso risultato ottenuto, è determinata a proseguire il percorso di crescita ed innovazione, verso un futuro migliore.